Coworking

Lavorare in un ambiente piacevole o in un open workspace stimolante aiuta la produttività. Questa l’idea che ha guidato l’Arch. Méndez Álvaro nella realizzazione di questo nuovo spazio di co-working a Madrid.

Lo spazio di 900 può ospitare 120 persone ed è stato suddiviso in differenti aree: una zona di lavoro flessibile con tavoli mobili per favorire la versatilità delle workstation, una zona statica per le riunioni, un auditorium e un’area relax. Una progettazione improntata all’uso del volume e della luce naturale, scelta che si riflette nell’arredo come nell’illuminazione: per il primo sono stati scelti toni neutri quali bianco, nero e beige che permettono di dare anche risalto ai flash di colore giallo presenti sulle pareti e in alcuni elementi sparsi nell’ambiente.

Per l’illuminazione sono stati utilizzati 120 Kimi S, lampade a sospensione dal design semplice che si integrano perfettamente nell’ambiente, disposte sui piani di lavoro in maniera sfalsata in modo da regalare movimento allo spazio. Tutti i corpi illuminanti sono stati equipaggiati con una cover opalina per la riduzione dell’abbagliamento e un maggior confort visivo. La temperatura di colore scelta è 3000 k, ideale per favorire un’atmosfera piacevole e accogliente ma anche dinamica e creativa.

Highlights

Highlights